Mirya Red Net

Meditazione per la pace ed il rispetto tra le donne

Iscriviti alla Newsletter di Mirya!

Ti invieremo la meditazione, la pratica e gli argomenti da esplorare insieme alle donne che parteciperanno.

Unisciti a noi!

Organizza anche tu un cerchio di donne in onore di questa giornata ovunque tu sia, saremo unite da questa rete rossa che avvolgerà il nostro Paese.

Mirya Red net è un network che unisce le donne di tutta Italia con l'obiettivo di creare una “rete di cambiamento” culturale nei confronti delle donne e del loro corpo. L'idea di una meditazione nasce per portare alla luce la mancanza di pace tra le donne, per rompere un tabù frutto di un'educazione che ci ha volute competitive e diffidenti tra di noi.
La nostra società ignora e minimizza la quotidiana guerra tra le donne considerandola come qualcosa di primordiale, legato alla nostra natura, quindi non modificabile. Ma non è così!
Unirsi è diventato urgente perché la pace, il rispetto e la fiducia tra le donne sono condizioni fondamentali per modificare la cultura della nostra società riguardo al femminile.
Ogni volta che io giudico una donna, modifico, contamino, sporco la sua immagine e spesso è solo per una questione di gelosia. Quando entro in competizione con una donna sono in realtà in guerra con me stessa.
Ognuna di noi ne è stata protagonista e può ricordare il sapore di questo dolore. Ogni volta ad esempio che in pubblico giudico il modo in cui é vestita una donna e dico che sembra “una poco di buono”, apro uno spazio che legittima il pensiero che possa essere violata.

Cosa possiamo fare quindi?

Iniziamo a non dire cose negative, respiriamo, ascoltiamo e diventiamo consapevoli delle emozioni che muovono nel nostro interno.
Questo è già un passo enorme, il non dire.
È doloroso essere in guerra con altre donne, che io sia la vittima o il carnefice, perché la gelosia, il giudizio e la competizione sleale aprono uno spazio in cui la nostra natura più profonda e collaborativa non trova modo per manifestarsi.
E questo porta sofferenza.

Insieme possiamo provare a cambiare: riusciamo ad immaginare di poter avere rispetto per tutte le donne che incontriamo?
Iniziamo a pensarci ognuna come una luce e insieme tante luci che illuminano un nuovo tessuto sociale, non spegniamo le altre e non lasciamoci spegnere. Creiamo una società nella quale le donne si confrontano in modo maturo, riconoscono i talenti le une delle altre, li evidenziano e li apprezzano invece di limitarli e oscurarli. Noi donne possiamo ritrovare il profondo collegamento che ci unisce tutte, possiamo ritornare a sognare e a progettare insieme.
Questo cambierà la qualità del nostro spazio sulla Terra.

Domenica 18 giugno alle ore 20.30 ci connetteremo attraverso una meditazione con altre donne che la guideranno in varie parti d’Italia con lo stesso intento, per collegare il cuore al grembo e sentirci parte di un unico utero che è la Madre Terra, in contatto con la forza della collaborazione e del sostegno tra le donne.

La pace ed il rispetto tra le donne sono la base per la pace tra i generi che a sua volta è la base per la pace sulla terra.

Iscriviti alla Newsletter di Mirya!

Ti invieremo la meditazione, la pratica e gli argomenti da esplorare insieme alle donne che parteciperanno.